From February 5 to March 27, 2011

Il periodo storico risorgimentale, che dal 1833 arriva fino al 1870, ha visto susseguirsi gli eventi che hanno portato all’Unità d’Italia. La mostra ripercorre questi passaggi attraverso ricostruzioni storiche e attraverso i suoi principali protagonisti.

 Calendario delle manifestazioni 

Il periodo storico risorgimentale, che dal 1833 arriva fino al 1870, ha visto susseguirsi gli eventi che, non sempre in modo lineare, hanno portato all’Unità d’Italia. Fallita l’idea mazziniana di un’insurrezione generale del popolo sono i Savoia e il Regno di Sardegna a realizzare l’opera diplomatico-militare che 150 anni fa, nel 1861, ha portato alla nascita del Regno d’Italia. La mostra ripercorre questi passaggi attraverso ricostruzioni storiche e attraverso i suoi principali protagonisti.

All’interno dello spazio espositivo viene dato risalto alla storia generale dell’Unità, passando attraverso le tre guerre per l’Indipendenza che la nostra nazione ha dovuto affrontare per costituirsi. Vengono messi in risalto i Padri della Patria, dal re Vittorio Emanuele II al ministro Camillo Benso di Cavour, da Giuseppe Mazzini al generale Giuseppe Garibaldi. Il quadro storico di ogni personaggio trattato è arricchito da numerosi cimeli cartacei e non, appartenuti al periodo e gentilmente forniti da numerosi enti come l’Associazione Miles e la Domus Mazziniana, che hanno collaborato alla mostra. Sono approntate mappe tridimensionali relative a tre importanti battaglie, una per ogni guerra d’Indipendenza; Curtatone e Montanara, San Martino e Solferino e Bezzecca. Nella sala anche un grande plastico relativo alla battaglia di Curtatone e Montanara con le relative forze in campo e delle miniature che rispettano in scala perfetta le unità militari.

Considerata l’importanza che la musica ed i simboli hanno avuto nell’immaginario patriottico risorgimentale, viene dato spazio alla storia dell’Inno di Mameli, alle musiche risorgimentali comprensive dei canti garibaldini e al personaggio di Giuseppe Verdi; vengono esposti pannelli relativi alla storia delle bandiere del Risorgimento, e approfondito con cura il percorso storico del tricolore. Attraverso le opere dei cosiddetti “Pittori soldato” che in prima persona hanno vissuto i drammi delle guerre e dipinto scenari drammatici, vengono poi ricordati i momenti del distacco dei volontari dai familiari, e le scene di battaglia che hanno animato il periodo: l’obiettivo è mettere in evidenza la forza, il coraggio e la volontà dei patrioti, ma anche il sangue e la sofferenza della lotta contro gli oppressori.

A completare il percorso è dato risalto anche a un episodio fondamentale per la Toscana e per la Costa Etrusca, le due giornate di Livorno. La zona di Cecina e i suoi volontari vengono contestualizzati nella temperie degli eventi risorgimentali attraverso i nomi, i ricordi, le divise e i cimeli appartenuti direttamente ai combattenti locali.

Infine, allestita all’interno dello spazio espositivo, è presente una zona congressi dove organizzare conferenze con tematiche attinenti al Risorgimento, invitando luminari della materia, giornalisti, e autori di volumi che trattano di questo periodo storico.

Inaugurazione sabato 5 febbraio 2011, ore 16:00
Fondazione Geiger, Sala delle Esposizioni, Corso Matteotti 47, Cecina
Apertura: da martedì alla domenica dalle 16 alle 20. Chiuso il lunedì
Esposizione e catalogo a cura di Alessandro Schiavetti

 

  • Pinterest

foto-evento-EN

video-evento-EN

rassegna-stampa-evento-EN

torna-evento-EN

elenco-mostre-EN

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you do not change browser settings, you agree to the use of cookies. Learn more

I understand

Informative note pursuant to art. 13 of Legislative Decree no. 196/2003 (the so-called Personal Data Protection Code)

In accordance with art. 13 of the Personal Data Protection Code, and in compliance with the provisions of Ruling 229/2014 of the Guarantor for the protection of personal data, we hereby inform you that this website uses the following types of cookies (that is, small text files that the websites visited send to your computer where they are saved for being resent to the same websites at the next visit):

Technical Cookies

These cookies are strictly necessary for:

  • Browsing and using the website (allowing for example, authentication for accessing reserved areas, "browser or session cookies");
  • Collecting information, in an aggregated form, about the number of users and who they visit said website ("analytical cookies");
  • Browsing according to a series of selected criteria (e.g., the language, the products selected for purchasing, "function cookies") in order to improve the service supplied by the same.

These cookies are installed directly by this website and as they are not used for any other purpose besides the functional ones described above, your consent is not required for their installation.

Profiling third-party cookies

These cookies are installed by subjects differing from this website and their installation requires your consent, in the absence of which they will not be installed.

Following are the links of the personal data protection informative notes of the third parties where you can give your consent for the installation of these cookies.

If you do not indicate any preference and decide to continue browsing on this website, this means you automatically give your consent to the use of these cookies.

Management of cookies and configuration of the browsers

You may decide to accept or refuse the cookies by using the settings on your own browser.

Attention::

  • Total or partial disabling of the technical cookies could compromise your use of the website functions.
  • The disabling of “third-party” cookies will not compromise your browsing in any way.
  • The settings can be defined in a specific way for the various websites and web applications. In addition, the best browsers allow for defining settings for “first-party” cookies that differ from those of “third-party” cookies.

For example, from the Instruments menu -> Options -> Privacy in Firefox, it is possible to access a control panel where you can decide whether to accept or refuse the different types of cookies and remove them if necessary.

Without prejudice to the above, we wish to inform you that you may avail of Your Online Choiceshttp://www.youronlinechoices.com. With this service you can manage the tracking preferences of the majority of the advertising instruments. It is therefore possible to use this resource in addition to the information contained in this document.