From 8 December 2010 to January 9, 2011

passeggiando-nel-presepeL’evento espositivo celebra la grande tradizione e l’originalità del presepe napoletano attraverso il lavoro dell’artista Armando Piscitelli, che per l’occasione ha ricostruito figure e ambientazioni delle tre grandi scene tradizionali del presepe napoletano: l’Annunciazione, la Natività e la Taverna.

La magia dei Presepi napoletani

“Passeggiando nel Presepe” è un evento che celebra la grande storia e l’originalità del presepe napoletano, una delle tradizioni natalizie più radicate e praticate da secoli. Il presepe ha vissuto la sua stagione d’oro nel corso del ‘700, un periodo in cui nella città Partenopea la rappresentazione della Natività esce dalle chiese, dove era oggetto di devozione religiosa, per entrare nelle case dell’aristocrazia borbonica e diventare oggetto di un culto più frivolo e mondano, pur mantenendo la sua sacralità popolare. Un presepe, quello napoletano, che si colloca tra sacro e profano e dove accanto alle figure tradizionali trovano posto i vizi, raffigurati da scene con gruppi di uomini intenti a giocare a carte o a fare baldoria attorno al tavolo di una taverna, spesso in compagnia di suonatori di mandolino. Uno dei motivi del grande interesse che il presepe napoletano ha riscosso nei secoli, fino ad oggi, sta nel valore estetico che critici ed estimatori gli hanno sempre attribuito e nella qualità degli artisti che si sono cimentati nella sua realizzazione. La valenza artistica si riscontra tanto nella bellezza delle forme quanto nell’emozione generata nello spettatore, colto e popolare, dalla trasposizione scenografica dalle terre di Palestina alla vita quotidiana del Regno di Napoli.

La mostra ruota attorno al presepe realizzato dall’artista napoletano Armando Piscitelli, discendente da una storica famiglia cultrice di arte presepiale, mentre gli allestimenti sono realizzati dall’architetto, sempre napoletano, Gianluca Marangi.

Sono ricostruite le tre grandi scene tradizionali del presepe napoletano, l’Annunciazione, la Natività e la Taverna, realizzate in legno, sughero e terracotta. Le scene si animano con oltre 60 statue sempre in terracotta, legno e occhi di vetro, alte dai 30 ai 35 centimetri e costruite appositamente per questa occasione. Raffigurano i “pastori”, che nel gergo del presepe napoletano è il nome che viene dato a tutti i personaggi che compongono le scene. Oltre alle figure tradizionali come la Madonna e San Giuseppe, i Magi, gli Angeli e i pastori addormentati con i loro animali, ci sono le figure tipiche napoletane come Pulcinella e i mestieri come il pescatore, il venditore di baccalà, detto “baccalaiulo”, i “compari”, l’arrotino e il “vinaio”.

Il percorso espositivo è poi completato da pannelli illustrativi che raccontano l’evoluzione del presepe napoletano nel corso dei secoli.

Inaugurazione sabato 8 dicembre 2010, ore 16:00
Fondazione Geiger, Sala delle Esposizioni, Corso Matteotti 47, Cecina
Apertura: lunedì-venerdì dalle 16 alle 20; sabato-domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20
Esposizione e catalogo a cura di Valeria Valerio

 

  • Pinterest

foto-evento-EN

video-evento-EN

rassegna-stampa-evento-EN

torna-evento-EN

elenco-mostre-EN

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you do not change browser settings, you agree to the use of cookies. Learn more

I understand

Informative note pursuant to art. 13 of Legislative Decree no. 196/2003 (the so-called Personal Data Protection Code)

In accordance with art. 13 of the Personal Data Protection Code, and in compliance with the provisions of Ruling 229/2014 of the Guarantor for the protection of personal data, we hereby inform you that this website uses the following types of cookies (that is, small text files that the websites visited send to your computer where they are saved for being resent to the same websites at the next visit):

Technical Cookies

These cookies are strictly necessary for:

  • Browsing and using the website (allowing for example, authentication for accessing reserved areas, "browser or session cookies");
  • Collecting information, in an aggregated form, about the number of users and who they visit said website ("analytical cookies");
  • Browsing according to a series of selected criteria (e.g., the language, the products selected for purchasing, "function cookies") in order to improve the service supplied by the same.

These cookies are installed directly by this website and as they are not used for any other purpose besides the functional ones described above, your consent is not required for their installation.

Profiling third-party cookies

These cookies are installed by subjects differing from this website and their installation requires your consent, in the absence of which they will not be installed.

Following are the links of the personal data protection informative notes of the third parties where you can give your consent for the installation of these cookies.

If you do not indicate any preference and decide to continue browsing on this website, this means you automatically give your consent to the use of these cookies.

Management of cookies and configuration of the browsers

You may decide to accept or refuse the cookies by using the settings on your own browser.

Attention::

  • Total or partial disabling of the technical cookies could compromise your use of the website functions.
  • The disabling of “third-party” cookies will not compromise your browsing in any way.
  • The settings can be defined in a specific way for the various websites and web applications. In addition, the best browsers allow for defining settings for “first-party” cookies that differ from those of “third-party” cookies.

For example, from the Instruments menu -> Options -> Privacy in Firefox, it is possible to access a control panel where you can decide whether to accept or refuse the different types of cookies and remove them if necessary.

Without prejudice to the above, we wish to inform you that you may avail of Your Online Choiceshttp://www.youronlinechoices.com. With this service you can manage the tracking preferences of the majority of the advertising instruments. It is therefore possible to use this resource in addition to the information contained in this document.