news inaugurazione kirchner

Sabato 15 luglio si è aperta la mostra Ernst Ludwig Kirchner a Davos, alla presenza dei curatori Annick Haldemann e Thorsten Sadowsky, registrar e direttore del Kirchner Museum Davos dal quale proviene la maggior parte delle opere esposte.

All’inaugurazione erano presenti anche i signori Wolfgang Henze e Ingeborg Henze-Ketterer, dell’Archivio dell’opera completa di E. L. Kirchner di Wichracht, Berna, depositari del lascito dell’artista: «Siamo felici che l’Italia accolga di nuovo, dopo tanto tempo, una mostra personale su Kirchner» hanno dichiarato. «Non era pensabile organizzare qui un’esposizione che riassumesse tutta la produzione di questo grande artista, ma questa selezione riesce davvero a toccare l’essenza del percorso artistico di Kirchner negli ultimi venti anni di vita trascorsi a Davos». 

La mostra espone quadri a olio, incisioni, acquerelli e fotografie dell’artista nato nel 1880 ad Aschaffenburg in Germania e morto suicida nel 1938 a Davos. È proprio sugli anni di Davos che si incentra la scelta delle opere, affrontando le tematiche care a Kirchner che si era ritirato fra le Alpi svizzere in cerca di salute fisica e mentale: paesaggi, ritratti, nudi, scene di vita rurale e di sport.

La mostra rimarrà aperta fino al 15 ottobre, con orario 18-23 fino al 10 settembre e 16-20 per il rimanente periodo.

0
0
0
s2smodern
MOSTRE

Questo sito utilizza i "cookie" per facilitare la navigazione dell'utente. Usando il sito l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo