Francesca Fornario vince il Premio Hermann Geiger

premiazione vincitore 2016

Venerdì 14 ottobre a Cecina (LI) si è svolta la serata conclusiva del Premio letterario Hermann Geiger per scrittori esordienti.
Vincitrice di questa IV edizione è l’autrice satirica e giornalista Francesca Fornario, con La banda della culla (Einaudi). Il romanzo racconta di tre giovani coppie unite dal comune desiderio di mettere al mondo un figlio, impresa che, almeno in Italia, si rivela proibitiva. Per farcela, la banda di “criminali” innamorati escogita un piano… Il tema, affrontato nel libro con leggerezza e acume, è stato trattato anche durante la serata in un’intervista all’autrice, condotta dalla giornalista e scrittrice Elena Torre.
Hanno ritirato invece i premi per le menzioni speciali Ruska Jorjoliani per il romanzo La tua presenza è come una città (Corrimano Edizioni) e Claudio Parenti per Una storia. La mia vita a Ponteginori tra il fiume Cecina e il Bar Betti (Tagete Edizioni). Presenti anche i finalisti Daniele Pulita e Andrea Temporelli.

I vincitori

Col suo romanzo d’esordio La banda della culla, edito da Einaudi, Francesca Fornario vince la quarta edizione del Premio letterario Hermann Geiger. La giuria, presieduta da Fabio Canessa, giornalista e critico cinematografico, e composta da altri sette giurati (prof. Cosimo Ceccuti, presidente della Fondazione Spadolini; Pier Paolo Ciuffi, vice caporedattore Cultura e Spettacoli del QN; Elisabetta Falleni, della storica libreria Lucarelli di Cecina; Andrea Nacci, scrittore ed esperto di comunicazione; Giovanni Pelosini, saggista e docente; Elena Torre, scrittrice e giornalista; Riccardo Ventrella, responsabile comunicazione del Teatro della Pergola di Firenze ‒ Fondazione Teatro della Toscana) ha deciso di assegnare il premio alla scrittrice romana, che nella vita è giornalista e autrice satirica per radio e tv. La motivazione dell’assegnazione del premio è la seguente:

Tre coppie, per voler avere un figlio, si scontrano con l'assurdità della società contemporanea e dell'esistenza in generale, dando vita a un intreccio tragicomico che, mentre satireggia vizi e ipocrisie della politica e dei media, fa emergere con delicata sensibilità i desideri e le responsabilità che oggi implica la scelta di formare una famiglia. Un romanzo sorprendente, servito da dialoghi brillanti e orchestrato da una coralità di personaggi azzeccati, capace di affrontare i massimi sistemi con umorismo e una leggerezza che nasconde la profondità in superficie, raccontando "la guerra di tutti contro tutti" che "tutti stanno perdendo" e insegnandoci a raccontarla "di sguincio", in modo da serbarne la fragranza umanissima e scatenare le potenzialità grottesche di quel gioco illogico che è la vita, tra l'ottusità degli uomini e il capriccio del destino. (F.C.)

Oltre alla Fornario, è stata segnalata anche l’opera di Ruska Jorjoliani, La tua presenza è come una città, Corrimano Edizioni. La motivazione:

Un'opera potente e originale, che compone insieme un affresco storico della Russia e un omaggio alla sua letteratura. Lo fa con una strategia narrativa scaltra ed efficace, strutturando l'intreccio come un puzzle avvincente fatto di lettere e interrogatori, che si alternano all'io narrante di un bibliotecario, intessendo il testo di citazioni e riferimenti colti, con scrittura sintetica e matura. Lo spirito russo emerge da ogni pagina in una rassegna ben articolata (e assimilata con straordinaria naturalezza) di tutti i temi, gli umori, i cibi, gli oggetti e i luoghi di quella civiltà. Ne viene fuori una doppia saga familiare che contiene le tragedie dell'Unione Sovietica del Novecento e una celebrazione dell'importanza della poesia come scrigno prezioso della memoria. Un grande romanzo russo in lingua italiana, che tramanda storia e cultura del passato in una confezione modernissima. (F.C.)

Menzione speciale anche per Claudio Parenti, Una storia. La mia vita a Ponteginori tra il fiume Cecina e il Bar Betti, Tagete Edizioni:

Un uomo oggi anziano scrive una lettera al nonno scomparso da tempo per raccontargli la sua esistenza. L'espediente, semplice e felice come la narrazione, serve a comporre un'autobiografia esemplare per autenticità e freschezza. Il tono affettuoso di una prosa genuina, che ha il sapore della vita, sa rendere universale una storia di quotidianità personale e coinvolge il lettore, condividendo con lui un racconto strutturato come un album di famiglia, con tanto di foto. Ci sentiamo così partecipi delle vicende private dell'autore da farci venire voglia di visitare Ponteginori, tra il fiume Cecina e il Bar Betti. Merito dell'amore con cui si sprigiona il Genius Loci e della vivacità di una rievocazione nostalgica ma asciutta, scritta col cuore, che si ostina a serbare memoria del passato per darci fiducia nel futuro e insegnarci quanto sia emozionante una vita normale. Nonno Licurgo approverà da lassù. (F.C.)

La premiazione avverrà pubblicamente durante una cerimonia con ospiti illustri che si svolgerà al Palazzetto dei Congressi di Cecina (LI) il 14 ottobre alle 21.15.

I finalisti

L’opera vincitrice e le due menzioni sono state scelte fra la rosa degli otto finalisti selezionata il 1° settembre tra tutti i libri in concorso. I requisiti alla partecipazione consistevano nell’essere un romanzo d’esordio in lingua italiana pubblicato nel 2015; i testi sono stati presentati dalle case editrici.
Ecco le opere in finale, con le rispettive motivazioni:

Enrica BelliLa giovane morte di Mario Pietrantoni, Frassinelli, Segrate (MI) 2015
per la realistica descrizione della buia atmosfera del periodo fascista durante il quale si svolge la vicenda.

Giovanni FiorinaMasnago, Marsilio, Venezia 2015
per la felice caratterizzazione dell’ambiente, il buon ritmo e il taglio cinematografico dell’azione.

Francesca FornarioLa banda della culla, Einaudi, Torino 2015
per aver raccontato con acume e ironia le difficoltà delle giovani coppie di oggi.

Ruska JorjolianiLa tua presenza è come una città, Corrimano Edizioni, Palermo 2015
per la profondità e lo spessore del testo, da cui traspare ricchezza storica, sociologica, letteraria.

Claudio ParentiUna storia. La mia vita a Ponteginori tra il fiume Cecina e il bar Betti, Tagete Edizioni, Pontedera (PI) 2015
per l’autenticità nel racconto autobiografico delle proprie memorie.

Sandra PisanoUniko mondo, R&M Servizi, Tortolì (OG) 2015
per aver centrato i problemi del disagio adolescenziale e per aver messo in rapporto la pratica della scrittura e quella terapeutica.

Daniele PulitaMemorie di un disertore. Ispirato alla vera storia di Peppe Scappa, Edizioni Thyrus, Arrone (TR) 2015
per la lodevole ricerca delle proprie radici familiari da parte di un giovane scrittore.

Andrea TemporelliTutte le voci di questo aldilà, Guaraldi, Rimini 2015
per l’affresco originale e parodistico degli intellettuali odierni e dei loro vizi, tratteggiato con una scrittura colta e sapiente.

«L’intento del nostro premio letterario è quello di incoraggiare gli scrittori alla prima esperienza» afferma il Presidente della Fondazione Culturale Hermann Geiger, Roberto Ferri. «È facile imbattersi in talenti che rimangono inespressi per mancanza di opportunità e noi vorremmo fornire agli esordienti qualche possibilità in più di coltivare la propria passione». I vincitori delle edizioni precedenti sono stati: nel 2013 Marco Marsullo con Atletico Minaccia Football Club, pubblicato da Einaudi, nel 2014 Pietro Gattari, con Il ducaIl romanzo di Federico da Montefeltro edito da Castelvecchi; Corrado Fortuna si è invece aggiudicato l’edizione passata con Un giorno sarai un posto bellissimo, Baldini & Castoldi.

 

pdf buttonScarica il bando del Premio letterario Hermann Geiger 2016

cecinautori 2015

CecinAutori 2014

CecinAutori 2013

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile sul nostro sito web.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente ne accetta la trasmissione sul proprio dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa Cookies

Dati di navigazione – log files

I sistemi informatici e gli applicativi dedicati al funzionamento di questo sito web rilevano, nel corso del loro normale funzionamento, alcuni dati (la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet) non associati a Utenti direttamente identificabili. Tra i dati raccolti sono compresi gli indirizzi IP e i nomi di dominio dei computer utilizzati dagli Utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri riguardanti il sistema operativo e l’ambiente informatico utilizzato dall’Utente. Questi dati vengono trattati, per il tempo strettamente necessario, al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il regolare funzionamento.

Dati forniti volontariamente dall’utente

L’invio volontario ed esplicito di posta elettronica agli indirizzi indicati nei differenti canali di accesso di questo sito e la compilazione dei “form” (moduli elettronici) specificamente predisposti comportano la successiva acquisizione dell’indirizzo e dei dati del mittente/utente, necessari per rispondere alle istanze prodotte e/o erogare il servizio richiesto. Specifiche informative di sintesi saranno riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta.

Utilizzo dei cookies

Questo sito memorizza informazioni in file di testo di piccole dimensioni nel computer dell'utente. Questi file si chiamano cookie.

Esistono diversi tipi di cookie ed è possibile specificare se nel computer possono essere salvati tutti i tipi di cookie, alcuni tipi o nessuno. Se non si accetta nessun tipo di cookie, è possibile che non si riesca a visualizzare alcuni siti Web e a sfruttare le funzionalità di personalizzazione (ad esempio per la visualizzazione di notiziari locali, bollettini meteorologici o quotazioni di borsa).

Un cookie è un file creato da un sito Internet allo scopo di memorizzare nel sistema informazioni sull'utente, quali le preferenze manifestate dall'utente durante l'esplorazione del sito. Se, ad esempio, l'utente esegue una ricerca relativa all'orario di un volo in un sito Web di una compagnia aerea, il sito puó creare un cookie che contiene l'itinerario dell'utente. Oppure il cookie puó contenere una registrazione delle pagine visitate all'interno del sito. Queste informazioni verranno utilizzate dal sito per personalizzare la visualizzazione che verrà presentata all'utente alla successiva visita.

Nei cookie possono inoltre venire memorizzate informazioni sull'identità personale. Le informazioni sull'identità personale sono informazioni che possono essere utilizzate per identificare o contattare una persona, ad esempio il nome, l'indirizzo di posta elettronica, l'indirizzo dell'abitazione o dell'ufficio oppure il numero di telefono. In ogni caso, un sito Web puó accedere solo alle informazioni fornite personalmente dall'utente. Ad esempio, il sito non puó rilevare l'indirizzo di posta elettronica, a meno che l'utente non lo fornisca direttamente, né puó accedere ad altre informazioni presenti nel computer dell'utente.

I cookie salvati nel computer possono essere letti solo dal sito Web che li ha creati, i file che li contengono hanno infatti il nome composto dalla URL del sito Web che li ha creati.

Cookies permanenti e temporanei

Un cookie permanente resta memorizzato come file nel computer anche dopo la chiusura del browser e potrà essere letto dal sito Web che lo ha creato alla successiva visita del sito da parte dell'utente.

Un cookie temporaneo rimane memorizzato solo per la durata della sessione in corso e viene rimosso dal computer alla chiusura della sessione: tale chiusura puó essere provocata da un comando specifico, dalla chiusura del browser o dall'uso di una URL diversa da quella del sito che ha generato il cookie.

Cookies di prima parte e di terze parti

I cookie di prima parte sono quelli creati dal sito Web visualizzato, o inviati ad esso, e in genere vengono utilizzati per memorizzare informazioni quali le preferenze dell'utente che sta visitando il sito.

I cookie di terze parti sono i cookie creati da un sito Web diverso da quello visualizzato, o inviati ad esso. I siti Web di terze parti in genere forniscono parte del contenuto del sito Web visualizzato. Ad esempio, molti siti utilizzano la pubblicità di siti Web di terze parti che, a loro volta, possono utilizzare i cookie. I cookie di questo tipo vengono in genere utilizzati per registrare l'utilizzo di una pagina Web da parte dell'utente a fini pubblicitari o di marketing. I cookie di terze parti possono essere permanenti o temporanei.

Alcuni cookie sono potenzialmente dannosi, in quanto possono consentire l'accesso a informazioni personali che potrebbero venire utilizzate per secondi fini senza il consenso dell'utente.

Questo sito integra, all'interno delle proprie pagine, servizi di terze parti che potrebbero impostare e utilizzare propri cookie e/o tecnologie similari. L'impiego di tali cookie e tecnologie similari da parte di tali aziende è regolato dalle informative sulla privacy di dette società e non dalla presente informativa essendo questo sito totalmente estraneo alla gestione di tali strumenti ed al trattamento dei dati da questi derivanti.

Forniamo di seguito un elenco (non esaustivo) di alcune delle società partner che potrebbero utilizzare i cookie mentre navighi:

Google+ - Informativa: http://www.google.com/intl/it_it/policies/technologies/types/
Facebook - Informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Twitter - Informativa: https://support.twitter.com/articles/20170519-uso-dei-cookie-e-di-altre-tecnologie-simili-da-parte-di-twitter
YouTube - Informativa:
Pinterest - Informativa: https://about.pinterest.com/it/privacy-policy
AddThis - Informativa: http://www.addthis.com/privacy
Instagram - Informativa: https://instagram.com/about/legal/privacy/

Gestione dei cookie e configurazione dei browser

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser.

Attenzione:
La disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito.

La disabilitazione dei cookie “terze parti” non pregiudica in alcun modo la navigabilità.

L'impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”.

A titolo di esempio, in Firefox, attraverso il menu Strumenti->Opzioni ->Privacy, è possibile accedere ad un pannello di controllo dove è possibile definire se accettare o meno i diversi tipi di cookie e procedere alla loro rimozione.

Fermo restando quanto precede, informiamo che l’Utente può avvalersi di Your Online Choices. Attraverso tale servizio è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari.

E' possibile pertanto utilizzare tale risorsa in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento.