Sabato 20 agosto alle ore 21:30, si svolgerà presso la sala espositiva della Fondazione Culturale Hermann Geiger in Corso Matteotti 47 a Cecina (Li), l’incontro con l’artista Raffael Benazzi. L’incontro sarà l’occasione per conoscere e rivolgere domande all’artista svizzero, che questa estate tiene la sua grande retrospettiva “Raffael Benazzi – Sculture” (9 luglio – 18 settembre 2011), organizzata dalla Fondazione nei propri spazi espositivi. Parteciperanno giornalisti ed esperti d’arte.

0
0
0
s2smodern

Sabato 26 febbraio alle ore 17 (ingresso libero), presso la sala espositiva della Fondazione Culturale Hermann Geiger in Corso Matteotti n. 47 a Cecina (Li), in occasione della mostra "1861. L'anno che fu Italia" sarà presentato il libro “Miss Uragano – La donna che fece l’Italia” (Romano Editore, 2010), alla presenza dell’autore Paolo Ciampi e dell’editrice Roberta Capanni.

0
0
0
s2smodern

Il nuovo incontro previsto nel calendario degli eventi che accompagna la mostra "1861. L'anno che fu Italia" si terrà venerdì 4 marzo alle ore 17 (ingresso libero), presso la sala espositiva della Fondazione Culturale Hermann Geiger in Corso Matteotti n. 47 a Cecina (Li). L’Amministrazione Comunale di Cecina, in collaborazione con la stessa Fondazione, ha organizzato una conferenza sui temi: “Risorgimento tra passato e presente” (relatore Prof. Gabriele Paolini) e “Cecina centro urbano dell’Unità d’Italia” (relatore Ilio Nencini). Interverranno inoltre il sindaco di Cecina Stefano Benedetti, il Presidente del Consiglio Comunale Antonio Giuseppe Costantino, l’Assessore alla Cultura Antonio Garigali e il Prof. Giovanni Parenti.

0
0
0
s2smodern

Sabato 5 marzo, ore 17 presso la sala espositiva della Fondazione Culturale Hermann Geiger in Corso Matteotti n. 47 a Cecina (Li), la Fondazione Geiger ha organizzato una conferenza dal titolo “I moti rivoluzionari in Toscana. 10 – 11 maggio: le due giornate di Livorno”, tenuta dal Prof. Fabio Bertini (Presidente del Comitato Livornese per la Promozione dei Valori Risorgimentali) e dall’Ing. Damiano Leonetti (giornalista di “Microstoria” e “Aquile in guerra”).

0
0
0
s2smodern

Venerdì 11 marzo alle ore 17 (ingresso libero), presso la sala espositiva della Fondazione Geiger in Corso Matteotti n. 47 a Cecina (Li), avrà luogo il nuovo incontro, la conferenza sul tema “Intellettuali e letterati nel processo unitario della nuova nazione”, tenuta del regista e critico cinematografico Massimo Smuraglia, dal Prof. Federico Rovini, direttore della scuola di musica “Sarabanda” di Cecina, e dal Prof. Carlo Rotelli, direttore della scuola di teatro “Artimbanco”.

Interverranno inoltre il Sindaco di Cecina Stefano Benedetti, il Presidente del Consiglio Comunale Antonio Giuseppe Costantino e l’Assessore alla Cultura Antonio Garigali.

0
0
0
s2smodern

Gli ultimi due appuntamenti previsti nel calendario degli eventi che accompagna la mostra “1861. L’anno che fu Italia si terranno sabato 26 e domenica 27 marzo presso la sala espositiva della Fondazione Culturale Hermann Geiger in Corso Matteotti n. 47 a Cecina (Li).

Sabato, alle ore 17 (ingresso libero), si svolgerà la conferenza dal titolo “La macchina della censura: controllo della stampa e confronto politico nel Granducato di Toscana (1814 – 1859)” tenuta dal Dott. Domenico Maria Bruni dell’Università Luiss “Guido Carli” di Roma.

Domenica alle ore 18 (ingresso libero) “Da Mameli a Verdi. I canti e la musica nel Risorgimento”: dopo l’intervento introduttivo del Maestro Federico Rovini, direttore della Scuola Comunale di Musica di Cecina “Sarabanda”, il coro Amichorum, diretto dalla Prof.ssa Rosaria Benucci, intonerà i canti risorgimentali più famosi e amati. Al pianoforte il Maestro Antonino di Giorgio.

0
0
0
s2smodern
AUSSTELLUNGEN