Gli ultimi due appuntamenti previsti nel calendario degli eventi che accompagna la mostra “1861. L’anno che fu Italia si terranno sabato 26 e domenica 27 marzo presso la sala espositiva della Fondazione Culturale Hermann Geiger in Corso Matteotti n. 47 a Cecina (Li).

Sabato, alle ore 17 (ingresso libero), si svolgerà la conferenza dal titolo “La macchina della censura: controllo della stampa e confronto politico nel Granducato di Toscana (1814 – 1859)” tenuta dal Dott. Domenico Maria Bruni dell’Università Luiss “Guido Carli” di Roma.

Domenica alle ore 18 (ingresso libero) “Da Mameli a Verdi. I canti e la musica nel Risorgimento”: dopo l’intervento introduttivo del Maestro Federico Rovini, direttore della Scuola Comunale di Musica di Cecina “Sarabanda”, il coro Amichorum, diretto dalla Prof.ssa Rosaria Benucci, intonerà i canti risorgimentali più famosi e amati. Al pianoforte il Maestro Antonino di Giorgio.

"1861. L'anno che fu Italia"

Dal 5 febbraio al 27 marzo 2011
Sala Esposizioni, Fondazione Geiger
Corso Matteotti n. 47, Cecina (Li)
aperto da martedì alla domenica dalle 16 alle 20

Tel. 0586.635011
Ingresso libero

0
0
0
s2smodern

Newsletter subscription

EXHIBITIONS