anteprima nuovo sito

Col lancio della nuova mostra Pop-up. La magia dei libri è stato messo online anche il nuovo sito della Fondazione Geiger: scoprine le nuove funzionalità!

Home page chiara e d’effetto
Un grande slider in home page presenta al visitatore l’evento in corso, con immagini grandi e d’impatto: cliccandoci, si viene reindirizzati all’articolo completo.

Nuova sezione news e iniziative
D’ora in avanti pubblicheremo piccoli articoli su fatti salienti che riguardano la vita della Fondazione o approfondimenti sulle mostre. Nella sezione delle iniziative sono raccolti invece gli eventi collaterali alle esposizioni o altri appuntamenti per il pubblico.

Tab a scomparsa
Vuoi cercare le immagini di quella mostra che hai visto qualche anno fa? Hai bisogno di un catalogo? Apri la tab rossa a scomparsa sulla destra: si aprirà la lista completa delle mostre della Fondazione, da cui potrai accedere facilmente alla scheda dell’evento che cerchi.

Contenuti raccolti nelle schede-mostra
Tutto il materiale relativo alle esposizioni è stato raccolto in un’unica pagina, dove puoi trovare il testo di presentazione dell’iniziativa, la gallery completa di didascalie, il catalogo, la rassegna stampa e molto altro. Sfrutta i pulsanti delle “Mostre correlate” e naviga tra gli eventi passati…

Ci presentiamo
I contenuti che presentano la Fondazione sono riuniti in un’unica sezione; c’è poi la biografia di Hermann Geiger e una pagina dedicata ai contatti, con una mappa interattiva per trovarci più facilmente.

Socializza!
I contenuti presenti sul sito possono essere facilmente condivisi sui principali social network cliccando sulle icone in fondo agli articoli. Segui inoltre le attività sui social della Fondazione che trovi attraverso i link in fondo alla pagina.

0
0
0
s2smodern

news inaugurazione kirchner

Sabato 15 luglio si è aperta la mostra Ernst Ludwig Kirchner a Davos, alla presenza dei curatori Annick Haldemann e Thorsten Sadowsky, registrar e direttore del Kirchner Museum Davos dal quale proviene la maggior parte delle opere esposte.

All’inaugurazione erano presenti anche i signori Wolfgang Henze e Ingeborg Henze-Ketterer, dell’Archivio dell’opera completa di E. L. Kirchner di Wichracht, Berna, depositari del lascito dell’artista: «Siamo felici che l’Italia accolga di nuovo, dopo tanto tempo, una mostra personale su Kirchner» hanno dichiarato. «Non era pensabile organizzare qui un’esposizione che riassumesse tutta la produzione di questo grande artista, ma questa selezione riesce davvero a toccare l’essenza del percorso artistico di Kirchner negli ultimi venti anni di vita trascorsi a Davos». 

La mostra espone quadri a olio, incisioni, acquerelli e fotografie dell’artista nato nel 1880 ad Aschaffenburg in Germania e morto suicida nel 1938 a Davos. È proprio sugli anni di Davos che si incentra la scelta delle opere, affrontando le tematiche care a Kirchner che si era ritirato fra le Alpi svizzere in cerca di salute fisica e mentale: paesaggi, ritratti, nudi, scene di vita rurale e di sport.

La mostra rimarrà aperta fino al 15 ottobre, con orario 18-23 fino al 10 settembre e 16-20 per il rimanente periodo.

0
0
0
s2smodern
MOSTRE